BENVENUTI SU STATI UNITI D'ITALIA

Questa è la nostra visione del futuro. Tu che visione hai per il futuro del nostro Paese?

I GIOVANI E LA POLITICA: UN BINOMIO CONTROVERSO

I giovani s’interessano ancora di politica? Domanda interessante, ma non di facile risposta. A nostro avviso, esiste, infatti, un rapporto di odio-amore verso questo mondo. Alcuni partiti, magari, sono maggiormente attrattivi di altri, ma in linea generale, almeno a nostro avviso, non sono poi così numerosi gli individui nella fascia venti-trentanni che s’impegnano davvero con costanza in politica. Stiamo parlando, quindi, di persone che, oltre ad iscriversi, cosa semplice ed anche generalmente poco onerosa dal punto di vista economico, poi dedichino buona parte del proprio tempo libero a sostenere concretamente un determinato movimento politico. A meno che, in prospettiva, non si abbiano ambizioni specifiche, cosa, intendiamoci, per nulla deplorevole, non è usuale che un giovane o giovanissimo faccia “volontariato” in questo settore. Le amministrative di ottobre hanno naturalmente attivato determinati meccanismi partecipativi ed essendo elezioni locali, forse anche le fasce più giovani della popolazione italiana hanno maggiormente contribuito, in buona misura, al successo di un candidato rispetto ad un altro; però si tratta, come detto, di consultazioni locali che coinvolgono in prima persona le varie comunità ed i loro problemi quotidiani, spesso stringenti. Pur se è difficile generalizzare, siamo comunque dell’idea che la politica non sia più così affascinante per le nuove generazioni che, anzi, talvolta la guardano con un pò di sospetto. Come invertire la rotta? Non pensiamo che sia così agevole, ma parimenti riteniano che i leader di partito debbano fare di tutto per coinvolgere maggiormente i giovani. Il mondo politico, pur con tutte le sue contraddizioni, è pur sempre un qualcosa che ci dovrebbe interessare, perchè chi decide su una molteplicità d’argomenti, sono, alla fine, proprio gli esponenti politici in voga in un determinato periodo della nostra storia. Pertanto, cari giovani, futura classe dirigente italiana, confrontatevi serenamente ma anche con attenzione con la politica; piaccia o non piaccia, essa condiziona e spesso regola, infatti, la vita quotidiana di tutti noi.

Maurizio Filippini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *