BENVENUTI SU STATI UNITI D'ITALIA

Questa è la nostra visione del futuro. Tu che visione hai per il futuro del nostro Paese?

IL VINO ITALIANO E’ UN’ECCELLENZA DA VALORIZZARE

L’Italia è una nazione straordinaria e fra le tante eccellenze del nostro territorio, i vini hanno sicuramente un posto di rilievo. Una delle regioni maggiormente vocate alla tradizione vitivinicola è sicuramente la Toscana che, anche per il mio ruolo istituzionale, ho spesso il piacere di girare in lungo ed in largo. Ebbene, resto completamente affascinato dagli sterminati filari di vitigni da cui si ricava un delizioso nettare. Non sono un intenditore, ma apprezzo la qualità delle cose e ritengo che i vini toscani siano davvero da apprezzare in toto. D’altronde, sono talmente graditi in ogni parte del mondo che ogni parola in più sarebbe superflua. Il settore è, dunque, assolutamente di livello e bisogna fare di tutto per preservarlo, promuoverlo e valorizzarlo. Quello che maggiormente m’indigna, sono i maldestri ma continui tentativi di falsificazione dei prodotti enogastronomici italiani e quindi anche toscani. Una vera e propria piaga che deve essere fortemente contrastata, poichè arreca un danno enorme agli imprenditori onesti che s’impegnano quotidianamente al massimo per far sì che il loro prodotto trovi il giusto riconoscimento da parte del pubblico. Come rappresentante delle istituzioni, sono costantemente alle prese con mille segnalazioni relative alle più svariate problematiche ed è mio dovere precipuo fare il possibile affinchè le criticità vengano azzerate; ecco, pure per quanto riguarda il comparto viti-vinicolo sono, quindi, completamente a disposizione per dare il mio contributo affinchè l’importante e qualificato settore non debba più soffrire per le azioni delinquenziali di qualche soggetto senza scrupoli. Insomma, è talmente bello brindare in compagnia con un vino davvero nostrano che nessuno deve toglierci questa soddisfazione, falsando artatamente un qualificato prodotto. In “vino veritas” ma che non sia manipolato!

Manuel Vescovi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *