BENVENUTI SU STATI UNITI D'ITALIA

Questa è la nostra visione del futuro. Tu che visione hai per il futuro del nostro Paese?

Necessario maggiore rispetto per chi indossa una divisa.

Siamo fermamente convinti e con noi immaginiamo la stragrande parte degli italiani che nei confronti di chi indossa una divisa si debba avere, sempre, il massimo rispetto. Recentemente, sono stato, ahimè, sfavorevolmente colpito da un video in cui si vedevano chiaramente dei giovinastri, impegnati, a Marina di Carrara, ad ostacolare con ogni mezzo il fermo, da parte di agenti della Polizia, di alcuni loro amici.

Foto da: La Voce Apuana. Articolo originale su: https://www.voceapuana.com/cronaca/2020/08/25/scontri-con-la-polizia-il-sindaco-in-arrivo-raffica-di-denunce-e-multe-salate/31925/

Di queste immagini, due sono gli elementi su cui vorrei concentrarmi: la prima riguarda il modo becero e da condannare apertamente con cui i predetti giovani hanno cercato di contrastare gli agenti, mentre l’altra è inerente al lodevole sangue freddo con cui i poliziotti hanno saputo gestire la difficile situazione. E’ chiaro, senza ovviamente, voler generalizzare, che le persone protagoniste di questo grave episodio, sono palesemente mancanti di un doveroso rispetto verso gli altri; quindi, un pò di sana educazione civica da imparare a scuola, sarebbe, quindi, la benvenuta. Dall’altra parte, per cercare di preservare l’incolumità di chi, quotidianamente, è deputato a garantire la sicurezza pesronale di tutti noi, sarebbe fondamentale dotare le nostre Forze di Polizia del taser, strumento che riteniamo efficace per mettere fuori causa, senza alcuna successiva conseguenza fisica per chi viene colpito, chi delinque. Un utile mezzo di difesa che in diversi Paesi è utilizzato regolarmente con buoni risultati a livello di deterrenza. Da noi, invece, la possibilità di dotare gli agenti del citato taser è stata, a nostro avviso, improvvidamente abbandonata, pur se i Sindacati di categoria continuano a chiederne l’adozione. Non è più accettabile che, tra l’altro per stipendi irrisori, donne ed uomini in divisa rischino di venire sopraffatti da individui senza scrupoli. La freddezza e la professionalità con cui i poliziotti di Carrara hanno saputo districarsi in un frangente assai delicato, testimonia la preparazione di questi agenti, ma è altresì evidente, come sarebbe bastato un nonnulla perchè questa vicenda assumesse i contorni di una tragedia. Insomma, noi crediamo che sia meglio prevenire che reprimere, ma talvolta, pur col massimo impegno, la prevenzione non è così semplice ed automatica. Pertanto, occorre che le Forze di Polizia vengano costantemente aiutate dallo Stato, fornendo a loro i giusti mezzi e strumenti per svolgere al meglio la loro preziosa attività di controllo del territorio. E per favore, ricordiamoci di portare sempre il massimo rispetto verso chi indossa una divisa!

Maurizio Filippini