BENVENUTI SU STATI UNITI D'ITALIA

Questa è la nostra visione del futuro. Tu che visione hai per il futuro del nostro Paese?

IL VALORE DELLA CULTURA

Il nostro Paese è impregnato di cultura ed anche per questo motivo, in condizioni di normalità, è visitato, ogni anno, da milioni di turisti. La pandemia ha, purtroppo, fortemente penalizzato e lo sta facendo tuttora, l’ampio settore che ruota attorno a questo importante segmento economico dell’Italia. Di cultura, infatti, si vive e possiamo dire anche sostanzialmente bene, ovviamente prima che questo maledetto virus sconvolgessse le vite di tutti noi.

Si dice che la nostra nazione sia una sorta di museo a cielo aperto ed è effettivamente un’affermazione pienamente condivisibile, ma sono altresì molteplici e varie le opportunità di arricchimento culturale che offre la nostra splendida Patria. Possiamo, pertanto, affermare che il valore intrinseco della cultura, in senso lato, è davvero rilevante anche dal punto di vista del notevole supporto economico che offre a chi, direttamente o indirettamente, si occupa di questo comparto. Per tale motivo, siamo assolutamente tra quelli che pensano come sia fondamentale investire in modo adeguato in un settore che, da sempre, ci ha riservato innumerevoli gratificazioni. La cultura deve, quindi, essere innanzitutto preservata dalla naturale usura dovuta al tempo che passa, ma pure totalmente valorizzata con mirate iniziative che la rendano, tra l’altro, sempre più fruibile al grande pubblico. Arricchirsi culturalmente, nel senso più ampio possibile, è, a nostro parere, uno degli obiettivi personali che ognuno di noi, nel corso della propria vita, dovrebbe porsi con doverosa continuità. Nessun obbligo, per carità, ma aprirsi mentalmente a nuove esperienze culturali è un modo per accrescere le nostre conoscenze, anche al di fuori del normale contesto quotidiano. Riservare qualche ora, nei fine settimana, per visitare una mostra, andare a teatro, oppure ad una presentazione di un libro, è sicuramente un valore aggiunto che non deve essere assolutamente minimizzato. Insomma, pensiamo di essere dei veri e propri tifosi, con la T maiuscola, della nostra incommensurabile cultura italiana e per tale motivo non finiremo mai di supportarla in ogni modo.

Manuel Vescovi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *